venerdì 30 novembre 2012

ho visto

sono andata. sono tornata.
e non ho cambiato idea, anche se un po' ci speravo.
speravo la paura mi frenasse.
speravo il posto mi intristisse.
ma.
ho visto delle cose.
cose inimmaginabili.

ho visto gente che paga il 4% di tasse sullo stipendio.
ho visto banche che concedono mutui. 1% tasso fisso.
ho visto parchi puliti.
ho visto agenzie di lavoro che trovano lavori.
ho visto medici pubblici che paghi 44€ e poi lo stato te ne rimborsa 40.
ho visto nidi privati con rette in proporzione al reddito.
ho visto piste ciclabili.
ho visto banche che concedono prestiti. fino al 35% della busta paga. senza neanche chiederti che devi farne.
ho visto scuole materne in cui si imparano 5 lingue.
ho visto italiani felici, che sorridono dei nostri politici.

ho visto gente che crede ancora nel futuro.

66 commenti:

  1. Se devi crederci, e vuoi crederci, credici e vai, V.
    Sai che io sono sempre dalla tua parte.

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. fatemi organizzare e vi porto tutti.

      Elimina
  3. quoto Alessandra...e mi chiedo .. perché tornare da questo paradiso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per ripartire, solo per ripartire.

      Elimina
  4. ma dai... però che rabbia, che rabbia.

    RispondiElimina
  5. Se ti pare poco...
    Se lo vuoi e puoi...fallo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma proprio no. mi sembra moltissimo, a me.

      Elimina
  6. E l'altro lato della medaglia?

    Che c'è sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non c'è il mare.
      non c'è il sole.
      una pizza alle quattro del mattino te la scordi.
      credo basta.

      Elimina
    2. bambina vecchia, io.

      Elimina
  7. dimmi che non è il ticino.
    Vabbè ma in fondo anche se lo fosse... sempre meglio, dici tu.
    In effetti.


    susi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sempre meglio.

      e comunque non lo è.

      Elimina
  8. Marte?
    ... qualcuno sa qualcosa di Singapore? IO vorrei abdare lì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci sono stata, ma da turista.
      credo non sia molto facile avere permessi di lavoro e cose simili.
      ma tu scherzavi, no?

      Elimina
    2. ... mia moglie avrebbe la possibilità di traferirsi lì per la sua a zienda, a me non dispiacerebbe fare qualche anno via con i bimbi... vedono cose diverse, imparano una lingua nuova... in Italia oggi mi sembra tutto così depresso...

      Elimina
    3. guarda, avendo già lavoro io non ci penserei neanche un minuto.
      ma io voglio scappare da qui, quindi forse non faccio testo.

      Elimina
  9. ho capito: sei andata nell'ufficio marketing del PD.
    ma ti avverto: anche il programma di 'vogliamo vivere' non si discosta di tanto...

    RispondiElimina
  10. Ti prego dimmi che almeno il panorama è brutto e si sente un cattivo odore di fogna.. ti prego! ;)

    RispondiElimina
  11. Risposte
    1. magari.
      la tristezza è che posti così esistono, anche se a noi sembra un romanzo fantasy.

      Elimina
  12. Sei andata in Paradiso e hai avuto la sfrontatezza di tornare indietro? Io lo so perché. L'Italia è il posto più bello del mondo, é il nostro posto, ma sta diventando propizio ai suoi abitanti più o meno come lo é la Luna. Dobbiamo darci da fare per renderlo migliore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono tornata solo per organizzare la fuga definitiva.

      Elimina
  13. e le navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione?
    e i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser?

    scherzi a parte, tu hai visto queste cose.
    io so che c'è una cosa che vince su tutte. lo so perché l'ho provata.
    e anche tu l'hai provata, il giorno in cui lo hai guardato e gli hai detto "vogliamo fa' pure noi?".
    ed è stato subito.
    farlo insieme è molto più del farlo.
    è il senso.



    RispondiElimina
    Risposte
    1. è quello che rende tutto possibile.

      certo anche il reddito pro-capite tra i più alti d'europa aiuta...

      Elimina
    2. capita spesso, a me, sai. ogni volta che visito una città nuova mi sorprendo a condividere progetti di ripartenza. a ripensarmi lì.
      a volte si riflette sulle possibilità concrete di poter trovare un accomodamento soddisfacente.
      poi succede che le cose non sono abbastanza a terra, che ci sono treni appena partiti e treni che sono ancora lontani dall'arrivare.
      e si decide ogni volta di continuare a giocarsela da qui.
      ma ha comunque il sapore di una scelta.
      anche il restare.

      Elimina
    3. soprattutto il restare, di questi tempi.
      io credo ci voglia molto più coraggio a dargli ancora una possibilità al nostro paese, che non ad abbandonarlo.

      Elimina
  14. 5 lingue alla materna: inglese, francese,tedesco, spagnolo, e? italiano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ok, ci sono arrivata, mancava la lingua ufficiale...
      mi rimando da sola a settembre

      Elimina
    2. :)
      lo spagnolo non c'è. le altre tutte giuste, con l'ufficiale.

      Elimina
  15. Oh. se ti serve una mano vengo anch'io. puoi assumermi come baby sitter o donne delle pulizie o boh. vedi tu :DD
    Parlavo ieri con mio padre che sarebbe ora di andarcene da qua. Palermo. E l'Italia. io dicevo sul serio. lui, a 55 anni, è giustamente un pò titubante.

    RispondiElimina
  16. e indove saresselo sto posto qua, con gli italiani che sorridono dei politici?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gli italiani che sorridono mentre guardano altri italiani non ancora emigrati con sguardi tra il compassionevole e il pietoso.

      Elimina
  17. io ho deciso di bestemmiare.
    Bestemmio a dirotto.
    Bestemmio così tanto che spero mi caccino dall'Italia.
    E magari che mi deportino li

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione.
      è che forse, se bestemmiassimo tutti tanto forte, ci sarebbe la speranza di cambiare qualcosa.

      ah, i ministri girano in bici. ho riso molto quando ho sentito.

      Elimina
    2. hanno le bici blu? pieno di tandem blu con l'autista?

      Elimina
  18. ognuno ha la sua storia, e se questa è la tua, ben venga. non saranno certo sole mare e pizza a spostare l'ago della bilancia, che li ritrovi sempre al ritorno.

    è bello che finalmente si possa vivere ognuno dove meglio crede, o quasi, nel mondo. è brutto che ci si debba giustificare, non sto scappando, certo che voglio bene alla famiglia, blablabla.

    a me sembra solo la cosa più naturale del mondo, che uno abiti dove gli piace. dai che sei forte :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me piacerebbe anche restare a casa mia, in realtà.
      comunque.

      Elimina
    2. anche. ma c'è un tempo per partire e uno per tornare. e la quotidianità ci avviluppa troppo facilmente per non approfittare quando tutte le congiunture sono favorevoli. fallo adesso che te la senti. male che vada è reversibile.

      un po' sto vivendo questa decisione come fosse stata la mia, dicendoti quello che avrei voluto sentirmi dire io. che sei in gamba e ce la farai, che la paura è fisiologica, che quando dovrai prendere quell'aereo (la macchina non fa così impressione) ti chiederai perché e chi diavolo te l'abbia fatto fare. e in pochissimo tempo sarai felice e ti chiederai invece come avessi fatto a dubitarne, e dirai a tutti di partire, chè è facile. ed è giusto così e non vedo l'ora di seguirti da lontano.

      ti mando un sorriso gigante :))))))))

      Elimina
    3. è quello che dice lui. che dopo essere andati ci chiederemo perché non lo abbiamo fatto prima

      noi cambiamo umore cento volte al giorno. a turno per fortuna. e ci fomentiamo a vicenda, a turno.

      comunque tu continua a lavorare sulla mia autostima, che è un piacere da leggere.
      :)

      Elimina
  19. Quando si dice "veni, vidi, vici"
    Mi piace la fiducia e la speranza, non mi piace tanto che sia lontano da qui....
    Ma il clima, il clima, dicci del clima:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh. dito nella piaga, tu.

      Elimina
    2. Perché mi sa che ho capito dov'è sto paese del bengodi fiscale...e non capisco perché dove si vive bene c'è un clima balordo e si mangia da cani.bah!

      Elimina
    3. perché che cazzo, qualcosa dobbiamo averla anche noi no??

      Elimina
  20. In bocca al lupo allora. Quando si ha voglia di cambiare davvero, bisogna buttarsi secondo me. Ciao :-)

    RispondiElimina
  21. Cazzo, era davvero roba forte eh?!

    :D

    Fine scemenze: vai e non guardarti indietro nemmeno un attimo chè la pizza alle 4 del mattino non la trovi nemmeno da noi. Vai, corri...e chiedi se necessita un commercialista italiano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il lui della coppia di amici in Italia era un tuo collega.
      quindi immagino che tu possa servire.
      sicuramente più di un ex avvocato ex commerciante ex di tutto un po'.

      Elimina
    2. Adesso il "dove" mi interessa sempre di più...

      Elimina
    3. convincimi.
      e ti dirò.
      ;)

      Elimina
  22. ma cazzo sei ancora lì a pensarci?
    vai
    v
    a
    i

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu, vuoi liberarti di me, tu.

      Elimina
    2. tu, non capisci un cazzo, tu

      :-*

      Elimina
  23. Rabbia.
    Ma non pensarci due volte.

    RispondiElimina
  24. /Completa in maniera congrua la sequenza/....

    "Ho visto anche zingari felici"......

    RispondiElimina