lunedì 6 febbraio 2012

siete bellissimi

Domenica, nove di sera.
Apro la porta, e la mia amica di sempre invade lo spazio in tacchi a spillo, borsa firmata, mini di jeans e giacchino di pelle taglia 38. Portando nel mio piccolo microcosmo freddo, grossi sorrisi e odore di aperitivo....Quant'è che non la vedo? Tre settimane? Un mese?
"Ciao."
Sorriso.
E poi.
La coltellata.
"Come è successo?"
Resto spiazzata per un attimo, non capisco subito a cosa si riferisca. Poi alzo gli occhi, la osservo e mi osservo con i suoi occhi. Una pettinatura improbabile, tuta, occhiaie e quindici chili di troppo.
Figlio n. 1 attaccato alla gamba destra che recita il suo mantra mammamammamammamammamammaaaaaaaaaaaaa e figlia n. 2 in braccio che urla come se la stessi ammazzando. Da quattro mesi. Urla. Ininterrottamente. Già, me lo chiedo anch'io: come è successo?
Ieri facevamo la stessa vita. Ma non è ieri, è un milione di anni fa.
C'è la nostalgia pronta a saltarmi addosso, voglia di spensieratezza e di chiacchiere inutili, voglia di aperitivi e cinema.
Poi mi faccio sommergere da racconti su questo e quello, colmiamo settimane di assenza con cronache e resoconti e in un attimo deve già andare via.
Promesse di vederci presto, subito, domani, questa volta non facciamo passare così tanto....
Ed è già fuori...Provo a ripescare quella nostalgia intravista per un millesimo di secondo e subito sparita, ma mentre cerco mio figlio mi guarda, mi stringe le gambe, alza gli occhi e mi dice "cccccccciaaaaaaaaaaaaaaaaaaao maaaaaaaaamma".
E io capisco che posso anche cercare, ma non troverò niente.
Perchè io sono felice.
Perchè di quella vita non mi manca niente.
Non mi ero accorta che la iena non urla più, si è addormentata.
Prendo il telefono, voglio chiamare il mio compagno, chiedergli di tornare presto e ringraziarlo per quello che abbiamo e che siamo.....c'è un sms...la mia amica...forse ha dimenticato qualcosa.....e invece solo due parole: "siete bellissimi."


5 commenti:

  1. Niente cosi. Leggevo. Ti volevo sverginare il primo post. Che solitamente non si incula mai nessuno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahahahahah.
      lo vedi che ce l'hai, un cuore??

      Elimina
    2. Illusa.

      E togliti quella tutaccia.
      E mettiti il tacco.
      Andiamo a "puzzare di aperitivo".

      Elimina
    3. stivali, solo stivali.

      Elimina
    4. Se sono stivali piatti mi compro un pupazzo vodoo co le tue fattezze.
      Sono tristi. Come l'uomo con gli slip bianchi. Come quelli che dopo ti chiedono se "ti è piaciuto".
      Come quelli che si fanno sbucciare la mela dalla moglie.
      Si. Ammazzatevi.
      Sfoghi.

      Elimina