lunedì 11 febbraio 2013





ian mcewan  espiazione

25 commenti:

  1. Ti sta piacendo?
    Io l'ho amato alla follia, alla follia. Anche il film per la verità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi è piaciuto molto.
      ne hanno fatto anche un film??

      mamma quanto sto indietro.

      Elimina
    2. uno film : http://it.wikipedia.org/wiki/Espiazione_%28film_2007%29

      nonostante l'interpretazione di SonnoKeira ho pianto come na disperata...

      Elimina
  2. Tu che leggi senza libro. Che brutta immagine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il k che ti molesta è una brutta immagine.
      v che legge senza libro è il futuro.
      comodo tra l'altro.

      Elimina
    2. Ti assicuro che la pensavo come te (anzi, anche più estremo) sull'ebook ma mi son dovuto ricredere.

      Elimina
    3. e ha convinto anche me.
      insomma, diamo fiducia a quest'uomo.
      è pur sempre uno stimato commercialista.

      (non lo so in realtà. sei stimato? :))

      Elimina
    4. Mi riservo di non concedere la mia fiducia a nessuno solitamente. Per indole.

      Però mi stanno molto simpatiche le persone stimate.

      Elimina
  3. e come (quasi) sempre, appoggio il banale.
    (felice, andrè? :-) )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale, il k mi molesta.
      Cazzo.
      (vedo...la gente k..)

      Elimina
    2. ahahahahah voi due vi prego continuate così per sempre ahhaahahah

      Elimina
    3. E' na faticaccia, EllaBella.
      eppoi oggi il mondo non mi sorride. Zero pazienza.

      Me so svegliato senza corrente. E a metà doccia, col sapone ancora negli occhi e tra le palle, e arrivata l'acqua fredda.

      Elimina
    4. passato il nervoso?

      @k, prova, per piacere. fidati.

      Elimina
    5. Più me lo chiedi, più è orribile.

      Alza il culo e vieni fammi due grattini invece.

      Elimina
  4. pensa che io non faccio che ricordarmene ogni giorno.

    RispondiElimina
  5. questo piace molto anche a me dai tempi di middlesex.
    anch'io voglio un fratello che si chiami Chapter11.
    vedo la gente k.. banà, l'hai presa alla fine, la mia droga, mhm?

    l'unica cosa che rimpiango della carta è la copertina a colori. un po' come il vinile. ma è questione di tempo, mesi. poi verrà anche quello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (ps. io parlavo di eugenides..)

      Elimina
    2. l'avevo capito, ovviamente.
      io però li sto trovando noioso.

      Elimina
  6. Non che la laurea in economia...

    RispondiElimina
  7. È inquietante.
    non il libro. È inquietante il fatto che l'ho letto, l'ho amato, ci ho pianto tutte le mie lacrime eppure non mi ricordo niente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me capita molto spesso. purtroppo.

      Elimina
  8. E "Il giardino di cemento"? Uno dei suoi libri più inquieti e inquietanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è il primo che leggo, questo.
      ma prendo nota e leggerò.

      Elimina