mercoledì 29 agosto 2012

M.

non era così che doveva andare.
e invece mogli e figli e famiglie e natali e pasque e feste comandate e assicurazioni sulla vita e fondi pensione.
e lavoro e mutuo e vacanze al mare che lo iodio fa bene. 
stavolta è tutto diverso.
tutto uguale.
stavolta non si torna indietro. stavolta facciamo figli. compriamo case. compriamo cose.
ma io non ti amo, sai? non ti amo. non ti amo più. non ti ho mai amata.
ecco, l'ho detto.
e già va meglio.
e già è più facile, ricominciare.
che poi lo so che resto qua.
con te. con voi.
fino a disprezzarmi. un altro po'. un po' di più.

tu, però, perdonami.

82 commenti:

  1. Cazzo, V, roba tosta.
    Neorealismo vero che è proprio vero.
    Ci starebbe una bella sbronza, sopra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando vuoi, io ci sto. Distanze geografiche permettendo. ;)

      Elimina
  2. C'è qualcosa di bello anche in queste storie, non so...

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. mi prendi per il culo?

      Elimina
    2. se vuoi...
      però mi piaciuto un sacco questo post.
      ma tuo marito non legge il blog, vero?
      =)

      Elimina
    3. no, non lo legge.

      e tu non leggi le etichette.

      :)

      Elimina
    4. veramente le avevo lette.
      io parlavo del culo...

      Elimina
    5. ..e io facevo finta di non capire.
      :)

      Elimina
  4. ecco. queste sono le cose che io spero di non dover sentire mai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non le senti mai. non sono mai per te.

      Elimina
  5. Risposte
    1. corrisposto.
      già lo dissi?

      Elimina
    2. mai abbastanza, dirlo, intendo :-)

      Elimina
  6. più empatia di quanto tu possa pensare.
    a volte, però, si tratta di maree.

    quantomeno lo spero.
    a.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo sono, a volte.

      non questa volta.

      ma non si parlava di me qui.

      Elimina
  7. le pugnalate sono facili da dare a volte...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io credo che gli uomini sono vigliacchi.
      e le danno alle spalle il più delle volte.

      Elimina
    2. la penso esattamente come te... vigliacchi è il termine adatto.

      Elimina
  8. epperò così no.
    di prima mattina (mia).

    io sono del tipo "statista", meglio il funzionamento del sistema-famiglia che la passione romantica. ma in effetti non a tutti piace.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sappiamo tutti quanto sei "aziendalista" tu.
      E chiara come un albino finlandese.

      Elimina
    2. decisamente non a tutti.

      e a te si perdona tutto dalle mie parti.
      a te marghe, non a te banale.

      Elimina
    3. vuoi mettere, tra un piano pensionistico e l'amore eterno? scelta facile :)

      Elimina
    4. dici così solo perchè hai il marito figo.

      Elimina
    5. dai che anche il tuo è un pezzo di gnocco, dalla foto del tuffo.

      Elimina
    6. non era lui che si tuffava in posa plastica all'inizio delle vacanze??
      mò la cerco

      Elimina
    7. era quaggiù: http://unmilionediannifa.blogspot.it/2012/07/oggi-ho-fatto-pace.html

      o sto invecchiando troppo velocemente?

      Elimina
    8. sparì.

      è che ho avuto un'ottima maestra.

      comunque si, era lui.
      e si, è figo.

      Elimina
    9. tette, patentino per sparare cazzate.

      E comunque sono abituato a non essere perdonato.

      Quella "dell'ottima meastra" è una stilettata da bastarda. M. vieni da me. Ti coccolo io.

      Elimina
  9. Tutto molto molto vero.

    già passato innumerevoli volte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. addirittura.

      ma non eri un moccioso tu??

      Elimina
    2. Non sembra, ma anche io sono stato partorito.
      E sono osservatore. E lo sai.

      Elimina
    3. e diventi permaloso, invecchiando.

      Elimina
    4. Sto cercando di mantenere una certa dose di fascino imparando a fare il mojito, il margarita, il cosmopolitan, e la caipirinha.

      Elimina
    5. lo sai che ho un debole per i barman..

      Elimina
    6. E io per le alcolizzate che hanno un debole per i barman..

      Elimina
  10. sorrido.
    per gli uomini non c'è scampo.
    quando applicano modelli comportamentali maschili - la grande ipocrisia borghese -, sono vigliacchi e pugnalano alle spalle.
    quando applicano modelli comportamentali tipicamente femminili - la pasionaria, sincera e devastatrice - e pugnalano guardando dritto in faccia l'avversario, sono degli animali [per dire che mi son preso la lista di insulti più lunga dalla mia vita, e gli insulti erano la parte divertente].
    pare che abbiano una sola possibilità, fare ciò che vogliono altri, sentire ciò che altri vogliono che sentano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sorrido.
      è vero, non avete scampo.

      ma l'onestà io la pretendo da tutti, uomini e donne.

      bello vederti qui.

      Elimina
    2. l'onestà, o meglio, la sincerità assoluta è la cosa più difficile che abbia mai provato a fare.
      cmq grazie.
      bello passare di qui.

      Elimina
    3. però qua c'è una forte confusione sui modelli comportamentali e sulla direzione della pugnalata: è il modellomaschile che pugnala alla pancia; e il modellofemminile che pugnala alle spalle. da che mondo è mondo, è così.

      Elimina
    4. visto che stiamo generalizzando ti dirò cosa penso io.

      la donna si sente pugnalata quando l'uomo, che non ama più e da cui non è più amata da secoli, lo dice ad alta voce. palesando una ovvietà sotto gli occhi di tutti. o si fa scoprire con un'altra. mentre lei preferirebbe fingere che vada tutto bene pur di non restare sola.
      l'uomo si sente pugnalato quando la sua donna non lo ama più. punto.
      io non parlerei neanche di pugnalate in verità. quindi non saprei dire in che parte del colpo arrivino i colpi.

      la cosa che fa intristire me è la mancanza di sincerità. è quel fingere amore dove è rimasto solo vuoto. è restare insieme per pigrizia, per noia, per gli altri.
      ecco, mi intristisco. penso sia un mio diritto avere un uomo che sia felice di svegliarsi accanto a me. mio e di ogni donna che ami se stessa. e penso sia un diritto andare a dormire vicino ad un uomo che amo.

      poi, se ti serve uno che butta la spazzatura è un'altra storia.

      Elimina
    5. eppure ci sarà
      quella volta
      foss'anche un'unica volta
      in cui potrò dirti
      "no, v, sbagli"
      che non riesco mai a polemizzare con te, così

      Elimina
    6. Che cazzo di donna.

      Basta. Mi è venuta voglia di andare a buttare la mondezza a piedi.

      Elimina
    7. e comunque basta ragazzi, torniamo alle care vecchie solite proposte oscene??

      Elimina
    8. dai, prima che si torni alle proposte oscene faccio la seria anche io, sebbene non richiesto ;)

      io non ci credo, nell'amore per un'altra persona che non sia un figlio. credo nell'abitudine, nella necessità di sicurezza, nella carica che ti può dare quotidianamente, sul lavoro, la consapevolezza di avere a casa (o dovunque) qualcuno che ti appoggi più o meno incondizionatamente.

      per me prendersi un impegno "serio" è soprattutto prenderlo con se stessi. entrare consciamente in un nuovo stato del mondo in cui non hai più la libertà di fare il cazzo che ti pare, o meglio, farti chi cazzo ti pare sul momento. non credo esistano le sbandate, le infatuazioni irresistibili. se non vuoi, non fai. e nel momento inevitabile in cui sei un po' stufo della routine, è l'impegno di cercare qualcosa di nuovo all'interno del perimetro, e non fuori da esso.

      quando mi sono resa conto di essermi innamorata di lui, mi sono tatuata "tua" sul polso. e tutti a chiedermi se anche lui abbia fatto lo stesso, se è per lui. e io ci provo, a spiegare che non è per lui, è per me. per ricordarmene quando mi prende la voglia di scappare.

      ma certo, è un discorso che regge solo finchè le premesse sono condivise.

      Elimina
    9. banà, niente da fare. è 'sua'.

      Elimina
    10. Ora rispondero Arianna-Style: (sebbene non richiesto)

      In primis, Io personalmente non credo che rinchiudersi dentro una gabbia ed ingoiare la chiave basti a crearsi la consapevolezza di non poterne "uscire",di non volerne uscire e di ignorare quello che l'esterno ti propone ogni giorno.

      Quindi la storia dell'impegno con se stessi di M. la condivido.

      In secundis sono una persona profondamente egoista. Credo solo in quello che fa bene a me. Sono un edonista conseguenzialista. Credo solo nel piacere che qualunque interazione umana possa dare.

      Non mi piace far credere alle persone che io possa essere qualcosa che non sono. Per questo non biasimo mai le persone a cui non piaccio. Anzi.

      E la voglia di scappare,secondo me, và repressa solo è figlia di una frustrazione "abitudinaria". Per il resto, molto spesso, aiuta a migliorsi ed a migliorare il proprio benessere psico-fisico.

      Banale ha finito. Perchè s'è rotto er cazzo da solo.
      Resta il fatto che mi fa molto piacere che tu abbia lasciato lo spazio vuoto sotto "tua" per metterci il mio nome.

      E, per inciso, M. è veramente una figa.
      Ed è simpatica, ironica, brillante e mai scontata.
      E lei sa a quale episodio mi riferisco.

      Elimina
    11. interessanti... profonde... intelligenti....
      ok, mò basta però, eh.
      adesso che ci siamo tutti e 4, scopiamo,dai

      Elimina
    12. veramente io il commento l'ho scritto nudo. E con una mano sola.
      Per ottimizzare.

      Elimina
    13. quindi il banale pensa. interessante.

      Elimina
    14. Ok. Hai avuto il tuo momento.
      Ora ti sculaccerò. Sallo.

      Elimina
    15. a proposito (?): Arianna??

      Elimina
    16. non si vede da un po'.

      Elimina
    17. Che belli questi commenti lunghi lunghi. Sono fiera di voi.

      (Torno a Roma dopo giorni e giorni di pellegrinaggio)

      Elimina
    18. è che hai autorizzato un po' tutti noi ad essere impunemente logorroici, ecco.

      bentornata.

      Elimina
  11. ci ho pensato due giorni ed alla fine ho deciso che è meglio se non dico niente :-)

    tu mi piaci V. questo si, lo voglio dire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma io sono una brutta persona, ne sei sicura?

      anche tu a me, comunque. molto. ma non so se ti perdono l'indonesia senza di me :)

      Elimina
    2. preferisco le brutte persone vere alle belle persone false.
      anch'io poi non sono st'angioletto se me ne vado in indonesia così a tradimento;-)

      e comunque ci torno, uhhhh se ci torno.
      sei avvisata, preparati che si partirà prima o poi!!!

      Elimina
    3. io ci voglio toppo andare. uff.

      Elimina
  12. mmmm l'è dura. tanto dura... non so, restare solo per i doveri, però, non mi convince...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e menomale.
      che è una morte lenta e dolorosa....

      Elimina
  13. ti voglio bene assai
    nun p'nzà a nisciun, affangùl!

    RispondiElimina
  14. Qui ci vuole solo un abbraccio e tanto amore solidale.
    Abbracciamoci V

    RispondiElimina
  15. Ammazza che confessione, mi sento quasi una ladra a leggerti. Ma dirlo ha il suo perchè, suppongo ci si senta un tantino meglio. Solo un tantino...

    RispondiElimina