martedì 28 gennaio 2014

grazie e baci

ciao tel aviv, ciao.
ciao gerusalemme anche a te.
ciao regalo di compleanno.
ciao vacanza, ciao tre giorni da soli.
oggi vincono quelli che coi bimbi piccoli non si possono fare programmi.
oggi è il festival del te l'avevo detto.
oggi è il giorno delle soddisfazioni. altrui.
ciao tel aviv, ciao.

ah, vaffanculo.

17 commenti:

  1. oh no. però spero -almeno- nulla di grave.
    A parte ciao tel aviv, che ovvio, è un vero peccato.
    ma ti rifarai, ossì se ti rifarai.
    Contro le soddisfazioni degli strenui difensori del te l'avevo detto niente conta quanto la perseveranza.
    Credici, vincerai.

    Susibita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. niente di grave.
      giusto per non partire però.
      vincerò, sicuramente.
      che cazzo però, nel frattempo.

      Elimina
  2. suppongo quindi non siate partiti ...

    RispondiElimina
  3. ...mi fa piacere ritrovarti scrivente, un po' meno ritrovarti così vaffanculizzante...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. molto vaffanculizzante.
      ma nuovi tempi verranno.

      Elimina
  4. comunque il clan del cappellino sempre e comunque e del "ma dove ve ne andate con due bambini piccoli?" del "ma dove ve ne andate senza i vostri bambini piccoli" ... non ci avrà mai, o almeno non avrà voi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ci avrà, mai.
      ma nel frattempo ci atterra con vari occhi addosso.

      Elimina
  5. Noooooo!! :( vorrei dirti parole consolatorie e invece mi viene in mente solo noooooooooooooo...

    RispondiElimina
  6. certo che, in certi momenti, se almeno "gli altrui" si facessero i cazzi loro...
    baci stella!

    RispondiElimina
  7. C'è chi s'è zompato settimana in Giappone per gli stessi motivi

    ti ho alzato un po' il morale?

    No?

    Eccheccazz!!

    RispondiElimina