giovedì 16 gennaio 2014

di dicembre

delle rughe, che dov'erano fino a ieri. o dov'ero io.

dei trentasei anni. e mica cazzi.

delle cene io e te.

dei regali.

delle recite di natale. e mai si vide palma più espressiva di te amore mio.

della paura, enorme, che blocca il respiro un attimo prima che possa dare sollievo.

delle feste. e che passino in fretta. mentre facciamo finta di stare tutti bene.

delle amiche che tornano. e due anni diventano un attimo.

delle amiche che partono, però.

di tutto quello che hai intorno, e all'improvviso niente è più importante. se non te, noi. noi quattro. mentre si aspettano risposte che tardano ad arrivare.


15 commenti:

  1. Tutto meraviglioso

    e auguri per i 36 (sei CioFFane!!!)

    RispondiElimina
  2. Le rughe sono un ricamo. In confronto.

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. sempre più adulante, tu.
      ma ti bacio uguale...

      Elimina
  4. Del fatto che devi avere il caos dentro di te, per partorire un post cosi criptico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. banaluccio bello.
      ti temo un po', da quando ti ho visto in abito grigio...

      Elimina
    2. Quando e dove di grazia?
      Ma soprattutto, perchè?

      Elimina