martedì 6 marzo 2012

di Pippo

E' successo che stanotte la Iena ha vomitato.
Senza nessun apparente motivo.
E' successo che stava nel letto con noi.
E' successo che abbiamo dovuto cambiare le lenzuola e tutto.
E' successo che il Vandalo ha sentito il trambusto, e allora ha anticipato di un paio d'ore la venuta nel lettone.
E' successo che il Vandalo non fa più un passo senza Pippo.
E' successo che il suddetto Pippo è un esemplare parlante, inspiegabilmente di origini spagnole.
E' successo che ogni più piccolo movimento di uno qualsiasi dei quattro occupanti il lettone scatena la logorrea di Pippo.
E' successo che ogni volta che Pippo apre bocca Il vandalo ride, chissà perché poi.
E' successo che per riaddormentarci tutti ci sono volute almeno tre ore. 
E' successo che poi la sveglia suona lo stesso, anche dopo notti così.
E io sono stanca, ecco. 
E sarò una pazza fottuta, ma a me stare tutti e quattro cinque nel lettone mi piace. Moltissimo.

14 commenti:

  1. Risposte
    1. che mi sei vicina o che anche a te piace stare in mille in un solo letto??

      Elimina
  2. Hai 34 anni, due figli e sei ancora viva! Mitica! Io ne ho quasi 31, sono una maestra moooolto idealista e concreta e non oso pensare ai guai che combinerò quando sarò madre!

    RispondiElimina
  3. Hai 34 anni, due figli e sei ancora viva! Mitica! Io ne ho quasi 31, sono una maestra moooolto idealista e concreta e non oso pensare ai guai che combinerò quando sarò madre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao...avevo già fatto una passeggiata sul tuo blog, che mi piace molto, ma la storia della polemica sull'italiano scritto male mi aveva un attimo inibito....prendo come un complimento la tua presenza qui....

      Elimina
    2. Esatto, lo è! Mi piace tantissimo come scrivi!

      Elimina
  4. voglio starci anche io in un lettone così. non è che mi adotti per caso? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci vorrebbe il king bed americano....

      Elimina
  5. Che meraviglia! :) E i soprannomi sono azzeccatissimi, a quanto pare! Ti seguo ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie.
      dì la verita, è il kobra che ti ha convinto??

      Elimina
  6. Noi il problema ce l'abbiamo con un woody che dalla cesta dei balocchi, ogni tanto, quando gli pare a lui gracchia There's a snake in my boot oppure You're my favourit deputy gettando una sinistra ombra di terrore tra gli astanti, specie se trattasi di ospiti inconsapevoli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e pensa che alcuni amici ci chiamano gli indigenti delle batterie, che non le mettiamo più in nessun giocattolo dopo che "gastone il radiocomando chiacchierone" ci ha fatto venire un mezzo infarto salutandoci in piena notte. eppure a volte questi oggetti demoniaci ne sono già muniti. che altrimenti sarebbero destinati all'afonia.

      Elimina
  7. No, io mi rifiuto categoricamente (e sempre rifiutato) di far entrare la Nana nel lettone con noi.

    Il letto è lo spazio della coppia. Ai figli si dà un letto loro, e poi altro spazio durante la giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grandi parole. io addirittura sostenevo che non avrei messo la culla in camera, che poi ciao ciao coppia.
      e però.....

      Elimina