martedì 22 ottobre 2013

quando ero piccola

mia nonna a volte per merenda mi metteva del caffè in un piatto e poi mi dava una fetta di pane da bagnarci dentro.
di piatto la fetta di pane, la dovevi bagnare su tutto il lato.
ci ho pensato e ho risentito l'odore il sapore e quel sentirsi grandi con il caffè.
e ho pensato anche che mia nonna è ancora viva. è del '17. ha mille anni. e io non la vedo da quanto? ogni tanto la sento.
ho pensato anche che spero i miei figli siano nipoti migliori di me.

23 commenti:

  1. moralista alla tastiera...
    io amo la SuperNonna e cerco di vederla più volte possibile nella settimana...
    non perché sia veramente una "Brava" ma per la fottuta paura di pentirmi di non averla vissuta quanto merita

    RispondiElimina
  2. Grande la Nonna! Anche il mio è arrivato ai novanta quest'anno.
    Vorrei essere anch'io come loro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cioè centenario??
      io non lo so eh.
      (io amo tuo figlio.)

      Elimina
  3. I miei nonni non ci sono più. Mi autodenuncio, però, nel mio trascurare gli zii. Una di queste si è fatta male e non l'ho ancora chiamata. Anzi, lo faccio ora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tanto non l'hai chiamata, vero?

      Elimina
  4. purtroppo i miei non ci sono più.Ma i miei genitori, nei confronti dei miei nani, stanno svolgendo il ruolo più che discretamente. (La bisnonna ha potuto almeno conoscere il nano grande)

    RispondiElimina
  5. Acqua zuccar'e ccafé!!!
    E zurbetta, zurbetta come se nevicasse :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cos'è la zurbetta?
      (anche noi facevamo acqua zucchero e caffè. non l'avevo mai più sentita da allora)

      Elimina
    2. È la neve...col caffè, col vino cotto e forse anche con la menta si può fare ma non ne solo sicura.
      Comunque a me la neve piaceva col caffè:-)

      Elimina
  6. fai ancora in tempo tu, pigra. chiamala e fai parlare i picci con lei, zuccona. ( no scusa il tono perentorio è che tra poco più di due mesi divento nonna e allora già mi appresto a difendere la categoria..:D)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma vabbè ma tu sei una ragazzina!!

      Elimina
  7. E' che poi ciascuno fa come sa, come può.

    RispondiElimina
  8. "Le nonne sono immortali agli occhi di chi crede in loro". semicit.

    RispondiElimina
  9. Io ricordo i quadratini di cioccolata col pane.
    Ci penso spesso all'essere una nipote migliore. Eppure non riesco a fare quei 200m che mi separano da casa loro più di due volte al mese.

    RispondiElimina
  10. dal diario del Vandalo, 25 ottobre 2043.
    "mia nonna mi taggava su facebook e mi postava foto del mare. e a me piaceva ricevere le notifiche e mostrarle ai miei compagni di classe non appena arrivavano.
    poi c'era la mia bisnonna che era del 1917 o forse del 1817, non mi ricordo di preciso, che però non la vedevamo mai, perché mamma diceva che se fossimo andati a trovarla ci avrebbe fatto bere il caffè che fa male e fa sentire grandi e lei non voleva vederci diventare grandi. La mamma è proprio una bella persona, pensava sempre alla nostra salute."

    ;) dai scherzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma nel 2043 il vandalo avrà 33 anni.
      che vecchiaia.
      la mia.

      Elimina
  11. Goditela finché puoi! Non immagini cosa farei e darei pur di averla ancora qui con me!!!

    RispondiElimina